NEWS

Quali sono i principi della radioprotezione?

La radioprotezione è quella disciplina che include le misure necessarie per proteggere esseri umani e ambienti dalle radiazioni ionizzanti. Un tema che coinvolge specialmente il settore sanitario e le strutture come ospedali, studi medici e centri diagnostici.

MeSpo assolve alla protezione di tutti questi ambienti, attraverso una vasta gamma di schermature piombate, tra cui pareti, pavimenti, porte e finestre progettate per salvaguardare i pazienti e gli operatori sanitari dalla propagazione delle radiazioni ionizzanti.

Alla base della radioprotezione ci sono tre principi fondamentali, stabiliti dalla Commissione Internazionale per la Protezione Radiologica (ICRP), ovvero giustificazione, ottimizzazione e limitazione della dose.

Questi tre principi si basano su un unico concetto: non esiste una dose di radiazioni completamente priva di rischi. L'obiettivo, quindi, è quello di massimizzare i benefici delle procedure radiologiche, minimizzando al contempo l'esposizione alle radiazioni e i relativi effetti dannosi.

 

PRINCIPIO DI GIUSTIFICAZIONE

Il principio di giustificazione stabilisce che l'uso delle radiazioni ionizzanti può essere autorizzato solo nel caso i benefici siano più dei rischi connessi.

In campo medico, ciò significa che le radiazioni devono essere impiegate solo quando non esistono alternative altrettanto efficaci e i vantaggi diagnostici o terapeutici superano i potenziali danni.

Questo perché spesso le radiazioni sono indispensabili per diagnosticare o trattare malattie che altrimenti sarebbero difficili da individuare e curare.

 

PRINCIPIO DI OTTIMIZZAZIONE

Nei casi in cui l'esposizione alle radiazioni è giustificata, deve essere ottimizzata, riducendo al minimo la dose somministrata al paziente.

Nell’ambito degli esami e dei trattamenti radiodiagnostici, questo risultato può essere ottenuto attraverso l’utilizzo delle tecniche e delle apparecchiature più avanzate.

Ovviamente, il tutto non può prescindere da un adeguata schermatura degli ambienti sanitari coinvolti, attraverso sistemi di radioprotezione sicuri ed efficaci, come le schermature anti-raggi x MeSpo.  

 

PRINCIPIO DI LIMITAZIONE DELLA DOSE

Il terzo principio riguarda il rispetto assoluto dei limiti di dose stabiliti dal sistema sanitario per le radiazioni ionizzanti.

Questi limiti permettono di evitare che l'esposizione alle radiazioni aumenti il rischio di sviluppare tumori o altre malattie. In Italia, ad esempio, i limiti di dose per alcuni degli esami radiologici più comuni sono:

- Radiografia del torace: 0,2 mSv

- Mammografia: 0,4 mSv

- TC del torace: 5 mSv

- TC dell’addome: 10 mSv

- RM del cervello: 2 mSv

 

Come azienda specializzata in radioprotezione e impegnata nella tutela della salute pubblica, la nostra missione quotidiana è quella di garantire sempre i più elevati standard di sicurezza radiologica, al fine di proteggere operatori sanitari e pazienti, attraverso interventi mirati di schermatura.

28 Giugno 2024

News

Il processo produttivo alla base delle schermature anti-x Mespo
La radioprotezione nel sistema sanitario, una garanzia di sicurezza
@2024 - MeSpo Srl, P. IVA IT01075520724
-
Informativa Privacy
-
Made by
LM Communication
})